Vino Frizzante Familiare

Ditta Stella L' Enoagricola
Vai ai contenuti

Vino Frizzante Familiare

DITTA STELLA L'ENOAGRICOLA
Pubblicato da Antonino Bottino in ENOLOGIA · 16 Marzo 2022
Tags: vinofrizzantelievitibayanusbentonite
Per fare un frizzantino occorre avere:
·       Vino finito (secco e abbastanza stabile: quindi meglio se a fine inverno)
·       Zucchero (circa 8 – 10 grammi litro non di più)
·      Lievito Bayanus (10 grammi per ettolitro)
·       Bentonite (30 grammi per ettolitro)
·       Una botte chiudibile abbastanza bene (l’ideale sono le botti con la portella superiore ma potrebbe andare bene anche una a cappello galleggiante pneumatico dove, sul coperchio galleggiante il colmatore sia stato otturato con mastice enologico). Il coperchio dovrà essere gonfiato nella parte alta della botte dove vi è un apposito incavo per contenere la camera d’aria.
Si mette il vino nella botte e, a parte con un po’ di vino si prepara una miscela di zucchero, lieviti e bentonite (la bentonite va prima preparata in acqua 6 ore prima). Si unisce il tutto al vino quando il lievito comincia a fermentare leggermente e si chiude.
Dopo un periodo non definibile (in genere due settimane) si controlla e si imbottiglia sapendo che durante l’imbottigliamento si va a perdere della pressione (si tratta, d’altronde di un metodo molto artigianale).
Un metodo migliore ma più complicato è quello della rifermentazione in bottiglia
           
     
 


stella bottino
DITTA STELLA L'ENOAGRICOLA
P. I.V.A.  01671790689  
Via TIRINO  66100 CHIETI  (CH)
Privacy Policy
Torna ai contenuti